IL NAPOLI BATTE LA ROMA – E SUPERA L’ESAME DI MATURITA’ GLI AZZURRI A 5 LUNGHEZZE SU : LUVE – INTER E LAZIO DIGA KOULIBALI’

 

IL NAPOLI BATTE LA ROMA – E SUPERA L’ESAME DI MATURITA’
GLI AZZURRI A 5 LUNGHEZZE SU : LUVE – INTER E LAZIO DIGA KOULIBALI’

 

ROMA , 14 ottobre 2017
Dal nostro inviato
Gennaro Cinuegrana

I padroni di casa avevano dato la sensazione nei primi minuti di gioco di essere padroni del campo, ma il Napoli impiega poco per stabilire le giuste distanze. Gli azzurri di Sarri sempre più in alto, con la vittoria di oggi allungano di 5 punti sulle dirette inseguitrici: Juve, Inter e Lazio. Gli azzurri gestiscono palla e gara, un susseguirsi di scambi asfissianti per gli avversari, gol di Insigne arriva al 20′ del primo tempo, i padroni di casa accusano il colpo, la ricaduta psicologica la si percepisce, poche geometrie e molti errori negli scambi, molti gli errori anche su passaggi facili . Superata a pieni voti la prova di esame di maturità, il Napoli sembra avere imbroccata la strada giusta, capitalizzare al massimo le palle in area , bel gioco, mentalità vincente. Con la rete di oggi Lorenzo Insigne raggiunge quota 100 reti realizzate. Allison il migliore in campo per la Roma, attento su tutte le palle, con le mani blocca la voglia di Mertens di mettere il timbro sulla gara, ma il portiere brasiliano con una presa bassa scolastica ma nulla può quando in area entra Insigne. Da quel momento in poi inizia il vero lavoro: uscita provvidenziale al 35’, parata centrale su Hamisk al 58’ e miracolo su Insigne che però è in fuorigioco. Sul versante opposto è pepe Reina a zittire i rumors su qualche sua defaiance in alcune suoi interventi nelle ultime gare, salva due volte la porta del Napoli, supera se stesso su di un tiro che sembrava oramai diretto in rete, schiaffeggia la palla e la manda sul palo, salvando di fatto il risultato, nel complesso buona la gara di tutti i giocatori del Napoli, un pochino in ombra Callejon, al quale subentra il giovane Rog al 37’. Mentre è Zielinsky al 26’ a rilevare capitan Hamsik, oggi in gran forma, ha disputato una straordinaria partita, mentre Jorginho (ammonito) ad essere sostituito al 28’ da Diawara. Gli Azzurri avranno poco tempo per gioire, il calendario degli impegni è fitto, l’importante impegno di Champions League – Fase a gironi , martedì 17 ottobre, incontrerà il Manchester alle 20:45, e solo 4 giorni dopo l’importante incontro casalingo con l’Inter di Luciano Spalletti, ex della Roma.

 

Le formazioni
ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas (14’ st Fazio), Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini (33’ st Gerson), De Rossi, Nainggolan; Florenzi (27’ st Under), Dzeko, Perotti. A disposizione: Skorupski, Lobont, Karsdorp, Nura, Moreno, Gonalons. Allenatore: Di Francesco

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho (28’ st Diawara), Hamsik (26’ st Zielinski); Callejon (37’ st Rog), Mertens, Insigne. A disposizione: Sepe, Rafael, Maggio, Maksimovic, Chiriches, Mario Rui, Ounas, Giaccherini. Allenatore: Sarri
Le pagelle: REINA 6.5 HYSAJ 6 – ALBIOL 6.5 – KOULIBALY 7 – GHOULAM 7 – ALLAN 6.5 – JORGINHO 6 – HAMSIK 6.5 – CALLEJON 6.5 – MERTENS 7.5 – INSIGNE 7.5 – All. Sarri – 7

 

 

 

 

 

 

ARBITRO: Rocchi di Firenze

MARCATORI: 20’ pt Insigne (N)NOTE: Ammoniti: De Rossi (R), Fazio (R), Jorginho (N), Ghoulam (N). Angoli: 5-2 per la Roma. Recupero: 1’ pt, 5’ st