TEATRO AUGUSTEO | MASSIMO RANIERI in “Tutti i sogni ancora in volo”

Napoli, 21 ottobre 2023

– comunicato stampa –

Massimo Ranieri sarà in scena al teatro Augusteo di Napoli, Piazzetta Duca D’Aosta 263, da venerdì 27 ottobre a domenica 5 novembre 2023, con il suo nuovo show “Tutti i sogni ancora in volo”, scritto e diretto da Edoardo Falcone e Massimo Ranieri.

Dopo i successi televisivi su RAI e Mediaset, Massimo Ranieri torna al teatro Augusteo di Napoli con un’altra straordinaria avventura tra canto, recitazione, brani celebri, sketch divertenti e racconti. Tra le tante canzoni, anche bellissimi inediti scritti per l’artista da grandi cantautori italiani, tra i quali Pino Donaggio, Ivano Fossati, Bruno Lauzi, Giuliano Sangiorgi e altri.

Massimo Ranieri, in questo spettacolo che si veste di una nuova scenografia, offrirà al pubblico tutto il meglio del suo repertorio. Con lui una big band di musicisti: (pianoforte) Seby Burgio, (tastiere e voce) Giovanna Perna, (basso) Pierpaolo Ranieri, (batteria) Luca Trolli, (percussioni) Arnaldo Vacca, (chitarre) Andrea Pistilli e Tony Puja, (violino e voce) Valentina Pinto, (sax) Max Filosi, (voce e sax) Cristiana Polegri, (tromba) Fernando Brusco, (trombone) Luca Giustozzi.

L’organizzazione è del producer Marco De Antoniis.

Ticket al botteghino, nelle rivendite autorizzate o su teatroaugusteo.it

(Platea € 55,00 / Galleria € 44,00).

Info: 081414243.

 

Ufficio stampa e comunicazione

Marco Calafiore 3926075948

Informazioni circa la comunicazione che vi è stata inviata: come previsto dalla L. 675/96 abbiamo reperito il suo indirizzo di posta elettronica navigando in rete, da messaggi di posta elettronica che l’hanno reso pubblico o ci è stato comunicato direttamente da lei per finalità informative (Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, la preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”): questo messaggio infatti non è spam, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale.

Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questo messaggio sono dirette esclusivamente al destinatario, come tali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzarne il contenuto, prenderne visione o diffonderlo senza autorizzazione.

Sergio Angrisano

Direttore Editoriale - giornalista televisivo e scrittore